Trova Online l’Avvocato
che stai cercando

Gratis e Senza Impegno.
Fissa un appuntamento con l'Avvocato

Cos'è il diritto ambientale?

ambienteIl Diritto Ambientale è una Branca del Diritto Amministrativo che si occupa della normativa volta alla tutela ed alla conservazione dell’Ambiente. Il Diritto Ambientale contiene, tra le altre, anche la normativa rivolta a disciplinare l'inquinamento idrico, atmosferico, la gestione dei rifiuti, ed i progetti in materia energetica e da fonti rinnovabili. Il Diritto Ambientale è principalmente caratterizzato dalla presenza di normative settoriali specifiche ma è al contempo è dotato di strumenti come la Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) che considera in un unico contesto tutti gli elementi. I due strumenti principali della P.A. in materia sono le autorizzazioni e i limiti o i valori limite. Le prime autorizzano a compiere determinate attività, i secondi individuano i criteri per individuare la liceità o meno di una determinata attività. Il Codice Principale in materia ambientale è il Codice dell’Ambiente previsto dal D. Lgs 152/2006. La Parte prima del Codice enuncia i principi fondamentali, la parte seconda è dedicata alle valutazioni di impatto ambientale, la parte terza contiene la normativa in materia di tutela delle acque, la quarta si occupa della gestione dei rifiuti e della bonifica de siti inquinanti, la  quinta della tutela dell’aria e, infine, la sesta si occupa della Responsabilità Ambientale. Non dobbiamo poi dimenticarci che, accanto alla normativa nazionale, in tema di diritto ambientale, si deve anche fare riferimento alla normativa dell’Unione Europea.

il Danno Ambientale

Nonostante sia difficile dare una definizione di Ambiente, vi è da dire che a livello giuridico per “ambiente” si intende un bene giuridico unitario e immateriale in relazione al quale si configurano sia interessi individuali, collettivi e pubblici. Con la legge istitutiva del Ministero dell’Ambiente si è introdotto nel nostro ordinamento un sistema di responsabilità per danno Ambientale. Sul punto è poi intervenuta l’Unione Europea con la nota Direttiva del 2004 in materia di prevenzione e riparazione del danno Ambientale. Secondo tale direttiva, per danno ambientale si intende il danno arrecato a specie animali o habitat protetti in base alla legislazione in vigore nonché il danno arrecato alle acque che comporti qualsiasi modificazione significativa e negativa. Perché, poi, insorga responsabilità civile è necessario che il danno ambientale arrecato sia concreto e quantificabile, che vi sia nesso di causalità tra il comportamento tenuto dall’agente ed il danno arrecato e che siano identificabili i responsabili. La Direttiva dell’Unione Europea è stata recepita in Italia dal D. Lgs 156/006 contenente “Norme in materia di tutela risarcitoria contro i danni all’ambiente”. Dunque se pensi di aver violato, con il tuo comportamento o con quello della Tua Azienda, la normativa in materia ambientale e vuoi conoscere le eventuali conseguenze o ti è stata contestata la violazione della normativa in materia di tutela dell’ambiente, non aspettare e contatta subito l’Avvocato Specializzato in Diritto Amministrativo per esporre il Tuo caso o per avere un parere al riguardo. Compila gratuitamente i moduli presenti sul sito AvvocatoFacile.it e, indicativamente, nelle successive 24-48 dall’invio della richiesta sarai contattato da un Avvocato Specializzato nella Materia al quale potrai sottoporre il Tuo caso o semplicemente potrai richiedere una consulenza.

CONTATTA GRATIS L'AVVOCATO SPECIALIZZATO IN QUESTA MATERIA

Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Project Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWP invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un avvocato per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

richiesta all'avvocato